IT

Ordini e spedizioni a Natale. Come affrontare un periodo di picco.

6 suggerimenti per offrire un sereno Natale al cliente ma anche al fornitore del servizio.

 

Dicembre è arrivato e, come ogni anno, nei prossimi giorni aumenteranno i volumi di ordini e spedizioni. Non serve una sfera di cristallo per sapere che i più ritardatari si lanceranno in qualche acquisto anche il giorno della Vigilia di Natale.

In questo periodo, solitamente, emergono diverse criticità legate alla gestione logistica del progetto eCommerce tanto per l’organizzazione dei vari reparti nelle procedure relative all’ordine quanto per la soddisfazione delle aspettative del cliente.

Ecco allora un breve lista di consigli proprio per cercare di offrire un sereno Natale al cliente ma anche al fornitore del servizio. Prendi nota!

1. Sincronizza in tempo reale l’inventario del tuo eCommerce con il software che gestisce il magazzino per garantire un puntuale aggiornamento delle giacenze e delle disponibilità. Un cliente, infatti, che vede sfumare il regalo che aveva appena individuato, potrebbe abbandonare il sito e rivolgersi direttamente alla concorrenza invece di cercare altri prodotti. Un cliente che dopo aver concluso un ordine scopre che il prodotto non è realmente disponibile per una consegna rapida sicuramente diffonderà un’opinione negativa sull’affidabilità dello store.

2. Calcola tempistiche più lunghe a ridosso delle feste se il tuo store accetta backorder, ovvero ordini anche per articoli non fisicamente disponibili. In questo modo eviterai di incorrere in ritardi. Offri oppure all’utente la possibilità di chiedere di essere avvisato quando ci saranno nuove disponibilità per procedere all’ordine.

3. Se hai un brand con eCommerce e rete di negozi fisici, offri la possibilità di ordinare online e ritirare nel negozio preferito. Potrai ricevere così ordini fino al 24 compreso! Inoltre, in questo modo alimenterai i flussi in negozio e nuove possibilità di vendite!

4. Raggiungi un accordo con i corrieri per un servizio extra rapido (es. “Consegna domani ore 10”) e rendilo disponibile con sovrapprezzo negli ultimi giorni della settimana prima di Natale: i ritardatari apprezzeranno!

 

5. Integra eCommerce e CRM con un sistema di monitoraggio completo delle spedizioni che consenta di gestire diversi corrieri in base alle necessità e alle opportunità, tenga aggiornato il cliente sullo stato della spedizione e notifichi eventuali imprevisti. Sarà così molto più facile avere tutto sotto controllo nei periodi di picco.

6. Inserisci un banner in ogni pagina del sito con la data limite in cui è possibile ordinare per avere la consegna garantita per Natale. Il risultato? Gli utenti si sentiranno rassicurati, si fideranno e acquisteranno più facilmente.