IT

MM18IT: il nostro resoconto

Oltre 400 partecipanti e 50 relatori provenienti da 25 nazioni hanno riempito questa 5° edizione rendendola speciale

Il 25 maggio scorso si è conclusa la 5° edizione del Meet Magento Italy. Per noi è stato un momento molto importante perchè, oltre ad aver celebrato i nostri 20 anni, abbiamo raggiunto il traguardo dei primi 5 anni di Meet Magento Italy.

Un’edizione, quella appena conclusa, fatta di novità e cambiamenti: ci siamo ritrovati nella splendida cornice veneziana in oltre 400 partecipanti e 50 relatori provenienti da ben 25 diverse nazioni, dati che confermano quanto sia importante fare sistema non solo in Italia ma anche all’estero.

Quest’anno ad aprire i lavori è intervenuto Alan Friedman che ci ha presentato la situazione politica ed economica dell’Italia e del mondo partendo da importanti avvenimenti internazionali come l’impatto dell’elezione di Trump o la ripresa economica dopo la crisi finanziaria del 2008 partita da Lehman Brothers.

Anche quest’anno non è mancato Ben Marks che, a grande richiesta, ha commentato la recente acquisizione di Magento da parte di Adobe per 1.7 miliardi di dollari: nel breve periodo arriveranno moltissime nuove notizie quindi non ci resta che attendere i nuovi sviluppi.

Grande successo per gli interventi di Alan Rhode e Mauro Lorenzutti sul tema del GDPR (si è parlato di double opt-in, soft spam, periodo di conservazione dei dati personali, diritto all’oblio), per il caso Calligaris presentato da Serena Bortolussi e Annalisa De Stefano e di come Magento sia stato al centro della nuova strategia omni-canale dell’azienda friulana, e per la nuova traccia dedicata all’internazionalizzazione (tra cui Guido Ghedin, Giulio Gargiullo e Matteo Schuerch) che hanno condiviso dati ed esperienze concrete nei rispettivi mercati d’appartenenza.

Così ha commentato Diego al termine dell’evento: “L’e-commerce può essere un importante sostegno per la crescita dell’economia italiana e ogni produttore, piccolo o grande che sia, ha molte possibilità per vendere anche online l’eccellenza italiana che rappresenta. Sicuramente “fare sistema” può essere un ulteriore driver di crescita per il mercato italiano non solo digitale e in queste due giornate è stato lampante quanto il mondo del commercio online sia in continua crescita ed evoluzione”.

Ringraziamo tutti coloro che anche quest'anno ci hanno sostenuto nella realizzazione di questo importante evento per la community Magento.

Ci vediamo alla prossima edizione!