< SUGARCON 2010 a San Francisco dal 12 al 14 Aprile 2010
Data: 23.06.2010

E' stato rilasciato TYPO3 4.4: focus sulla semplicità di utilizzo

E' stata rilasciata oggi la nuova versione di TYPO3, giunta ora alla versione 4.4. La nuova release rende TYPO3 ancora più semplice, specialmente per i nuovi utenti. Il tuo nuovo sito TYPO3 può essere messo in funzione in soli 5 minuti dal download, grazie al nuovo pacchetto di startup e al template di base. Di seguito potete trovare le migliori più importanti.


Il nuovo pacchetto introduttivo

Gli utenti che vogliono provare TYPO3 non sono più obbligati a leggere svariati manuali, ora possono semplicemente scaricare TYPO3, avviarlo e provarlo. Il "pacchetto introduttivo" permette esattamente questo!

Il pacchetto introduttivo fornisce un'anteprima delle funzionalità più comuni di un'installazione di TYPO3. Fornisce un template che può essere personalizzato molto semplicemente con nuovi loghi e colori. Un setup wizard guida ora l'utente attraverso l'installazione e la creazione di un nuovo sito con un template XHTML e svariate pagine. Il TypoScript che viene già incluso fornisce una best-practice per i nuovi sviluppi.

E' ora possibile avere un'installazione funzionante di TYPO3 ed un sito in soli 5 miunti!

Un nuovo BE con molte migliorie

TYPO3 4.4. fornisce una nuova skin per il BE con nuove icone, uno schema di colori migliorato e centinaia di modifiche per migliorarne la velocità d'utilizzo.

Una nuova interfaccia, sviluppata durante l'evento TYPO3 User Experience in Novembre 2009, è ora alla base del nuovo BE e del wizard di installazione. Tra le altre cose, sono state sostituite molte icone per migliorare l'usabilità per l'utente. Tutti i file CSS sono stati puliti, ristrutturati e collassati per migliorare la velocità del BE di TYPO3 e molte icone sono state sostituite con delle sprite images. Il risultato è una riduzione delle richieste al server di circa il 90%!

E' stata infine definita una linea guida per lo stile dei moduli di BE per permettere agli sviluppatori di sviluppare moduli più integrati con lo stile di TYPO3.

Facilissimo da installare

Installare TYPO3 è ora semplicissimo: il package di installazione (ora completamente personalizzabile) include un installer 1-2-3 con maggiori opzioni per configurare altri DBMS.

Durante il processo di installazione di un nuovo TYPO3, l'utente viene guidato attraverso un nuovo wizard completamente integrato nel look and feel del BE di TYPO3. E' ora possbile installare TYPO3 su DBMS diversi da MySQL direttamente nel primo passaggio del wizard di installazione. Anche l'Install Tool è stato aggiornato e ripulito dalle opzioni deprecate.

Il codice sorgente dell'Install Tool è stato migliorato per consentire delle modifiche. Ciò permetterà lo sviluppo di pacchetti TYPO3 personalizzati con configurazioni custom.

Migliorato e velocizzato il Rich Text Editor

L'RTE di TYPO3 ("HTMLArea") è stato riscritto con ExtJS, il framework javascript incluso fin dalla versione 4.3 di TYPO3. Questo aggiornamento consente una maggiore integrazione dell'RTE con le altre funzioni javascript del BE di TYPO3.

Il Rich Text Editor di default, chiamato "HTMLArea", è stato sottoposto ad un'importante ristrutturazione. Ora si avvia più velocemente grazie al framework ExtJS su cui è ora basato. L'HTMLArea di TYPO3 è il primo e il solo RTE open-source basato su ExtJS completo di ogni funzionalità.

Altre migliorie della versione 4.4

Una più stretta integrazione con ExtJS

Il BE di TYPO3 è stato migrato in un ExtJS Viewport. Questo è solo il primo dei passaggi che porteranno ad una completa riscrittura del BE per basarlo su ExtJS. Attualmente ciò consente agli sviluppatori di creare il loro contenuto nel frame di sinistra, come ad es. l'albero delle pagine. Inoltre, lo sviluppatore potrebbe estendere il viewport con il proprio codice per creare, per es., un menu collassabile.

Skinning API: Icon Sprites

Molte delle icone del BE di TYPO3 sono ora realizzate mediante quelli che vengono chiamati sprites. Al posto di caricare molti tag di immagini con singoli file causando molte chiamate al server, ci sono ora solamente 6 sprite images. Una sprite image è una grande immagine con tutte le icone al suo interno. I tag immagine sono stati sostituiti con dei tag "span" che utilizzano le grandi sprite image sfruttando le opzioni di background e di offset. Questo riduce le chiamate HTTPT e l'overhead di gestione dei file di circa il 90%, incrementando quindi notevolmente le prestazioni del BE di TYPO3.

Skinning API: Riorganizzazione dei file CSS

Tutti i CSS sono stati riorganizzati in parti strutturali e visuali. Questa ristrutturazione consente una più semplice personalizzazione del BE, consentendo alle aziende di definire uno stile personalizzato anche per il BE.

Nota: Durante l'aggiornamento da versioni precedenti, tutti i file in typo3conf/temp_*.php devono essere cancellati, altrimenti il BE non visualizzerà gli stili corretti. 

Skinning API: Concatenazione e compressione dei file CSS e Javascript

A seguito della suddivisione dei file CSS in oltre un centinaio di file diversi, il browser deve ora includerli tutti per ciascuna pagina del BE. La soluzione che è stata trovata è stata di compattare tutti i file in un unico file e, opzionalmente, comprimerli al fine di diminuire i tempi di download di CSS e Javascript.

Rivisto il Task Center

Il task center module e tutti i suoi componenti come i moduli User Actions (System Extension sys_action) e Notes (TER extension sys_notes) sono stati sottoposti ad un refactoring completo, sia visuale che di codice, fornendo ora un'API pulita per aggiungere nuove funzionalità al Task Center.

Extbase e Fluid

Extbase, il nuovo approccio MVC per scrivere plugin di frontend in TYPO3 e Fluid, il nuovo motore di templating usato in TYPO3 Phoenix,si sono dimostrati sufficientemente stabili avendo lavorato in centinaia di installazioni. Extbase permette di lavorare nei moduli di Backend, e può essere utilizzato sia in both Frontend che in Backend. Ci sono state inoltre migliorie su entrambi i sistemi dimostrando la maturità delle estensioni.

Completo supporto ad HTML5

TYPO3 4.4 fornisce un supporto completo per realizzare siti in HTML5. Questo supporto può essere abilitato attivando un'apposita opzione TypoScript. Inoltre, anche il Backend supporta l'HTML5 rendendo semplice aggiungere funzioni di HTML5 sia al Backend che al Frontend.

Miglioramenti al Caching Framework

Ulteriori funzionalità importate dallo sviluppo di TYPO3 Phoenix sono il Caching Framework che è stato integrato in TYPO3 4.4, per consentire migliori performance ed una maggiore configurabilità dei meccanismi di caching.

Rimozione degli Static Template

I template statici di base, che sono parte del TYPO3 Core fin dalla versione 3.5, sono ora stati migrati in un'estensione di sistema non installata di default. Chi utilizza uno di questi template (GLUECK, GREEN, CANDIDATE etc) o uno dei vecchi layout table-based per il rendering dei contenuti (come per es. "content (default)" o "plaintext rendering"), deve assicurarsi di installare l'estensione "statictemplate"mediante l'Install Tool.

Versioning / Workspaces

"Element" versioning è ora l'unica modalità di versioning supportata in TYPO3. "Page" e "Branch" versioning sono ora state disabilitate di default. Queste funzionalità erano deprecate fin dalla versione 4.2 di TYPO3, e saranno rimosse in TYPO3 4.6. Per continuare ad utilizzare le modalità di versioning "Page" o "Branch", è necessario impostare a FALSE l'opzione $TYPO3_CONF_VARS['BE']['elementVersioningOnly'].

Il "draft workspace" è stato disabilitato in quanto non utilizzabile in ambienti di produzione. Il workspace draft può essere ri-abilitato mediante un'opzione nell'estensione "version".

Rimossa la vecchia interfaccia TYPO3 3.x

L'interfaccia "backend_old" è stata ora completamente rimossa. Questa era l'interfaccia delle versioni 4.1 e precedenti. Siccome non era più mantenuta e non funzionava più correttamente, tutti i riferimenti a questa sono stati rimossi. Le rimanenti interfacce per il login sono ora "backend" e "frontend".

Rimosso il supporto alle GDlib 1.x

Il supporto alle GDlib 1.x è stato sospeso, ora solamente le GDlib 2.x sono supportate.

---

La release di TYPO3 4.4 ha questi obiettivi principali:

   1. Aumentare l'utilizzo di TYPO3
   2. Stabilizzare il Core di TYPO3 completando i task in sospeso
   3. Fornire una via per una più semplice transizione a TYPO3 Phoenix
   4. Garantire la massima retro-compatibilità

Le modifiche sopra descritte riflettono questi obiettivi, maggiori informazioni possono essere trovate nel file NEWS.txt fornito con i sorgenti di TYPO3 4.4.

TYPO3 4.4 non è un punto di arrivo, ci sono molte altre idee e migliorie che non sono state integrate nella versione 4.4. Migliore validazione, migliorie a workspaces & versioning, un albero delle pagine basato su ExtJS, solo per dirne alcune, sono già state individuate per essere integrate nella futura versione 4.5. La prossima versione è già in lavorazione e la data di rilascio prevista è Dicembre 2010.